Punti di vista – Palma fuori dalla comfort zone

Il mio testo Ricordo solo un raggio di sole, un vento caldo che smussava la terra poco sopra di me. Non ero solo, ma ancora dovevo terminare il mio viaggio nel buio. Potevo sentire, accanto a me, il dolce sfiorare di altre radici. Forse non erano così vicine alle mie, così tenere e diafane. Quando... Continue Reading →

The Xmas Carols: lo spirito del Natale

Questa storia è stata scritta in occasione di "The Xmas Carol - Il calendario dell'avvento" organizzato da Il mondo di shioren. In fondo alla storia troverete il calendario delle varie tappe "Alice Jane Raynor ha iniziato a leggere classici e ad amarli fin da bambina, al punto da sperimentare la sua prima pubblicazione in self... Continue Reading →

Morte epica? Forse solo… morte

Questa storia è stata scritta durante la live del Circolo di scrittura Raynor’s Hall. Assegnato un tema, si ha solo un quarto d’ora di tempo per scrivere una breve storia. dopo la stesura si leggono le proprie storie in una live. Il tema di questo incontro era “Morte epica”.

Riscrivere Barbablù

Questa storia è stata scritta durante la live del Circolo di scrittura Raynor’s Hall. Assegnato un tema, si ha solo un quarto d’ora di tempo per scrivere una breve storia. dopo la stesura si leggono le proprie storie in una live. Il tema di questo incontro era “riscrivere il finale di Barbablù”.

Frammento I

Questa storia partecipa alla Challenge Settembre 2020 del Circolo di scrittura Raynor’s Hall. Il tema per questo mese è “Rubare”, scelto da La Corte. Piccolo frammento. Non mi andava di non postare niente ma, oberata da troppi impegni, non sono riuscita a fare di meglio Pioveva in quella giornata autunnale. E lui era lì, a... Continue Reading →

Progetto Iside

Questa storia partecipa alla Challenge Luglio 2020 del Circolo di scrittura Raynor’s Hall. Il tema per questo mese è “I misteri del cielo”, scelto da Austin Dove. Sono in ritardissimo per postare e partecipare alla challenge. Non avevo idee, questa è l'unica che mi è venuta e non so perché la reputo un po' trash.... Continue Reading →

Inizia con un blog su WordPress.com.

Su ↑