I Colori della Corte Raynor – Sciare

Ecco a voi la rubrica “I Colori della Corte Raynor”, gestita insieme alle mie due amiche: Anna e La Corte! Il tema è uno solo, i blog e le citazioni coinvolti sono ben tre! Oggi il tema è Sciare, scelto da me. "Lo sci è una danza è la montagna è il tuo partner". Anonimo Oggi non voglio proporvi nessuna... Continue Reading →

Danzatori nell’Oscurità – Parte XVIII

Parte Precedente - XVII Anche se in ritardo, vi auguro una buona Pasqua e spero che queste vacanze siano andate per il meglio! «Giovani donne» disse Iago «permettetemi di chiedervi ospitalità. Il giorno è freddo qui fuori». «C’è il sole» disse Magda «come potrebbe mai essere freddo?» «Il sole c’è» disse Iago «ma nulla brilla... Continue Reading →

Danzatori nell’Oscurità – Parte XVII

Parte Precedente - XVI Vi ricordo che la storia è un'ispirazione data dal romanzo della Woolf "Le onde", quindi lo stile è abbastanza particolare ^^ «Mi sono perso» disse Iago «vedo una casa in lontananza. Credo che passerò lì per chiedere ospitalità. Come abbia fatto a perdermi, non lo so. Sarò scivolato via, quando ormai... Continue Reading →

Danzatori nell’Oscurità – Parte XV

Parte Precedente - XIV È da molto tempo che ho abbandonato questa storia. Spesso l’ho pensata e ho sempre avuto l’idea di riprenderla. Tante cose sono cambiate. Dato che la storia è scritta al momento e asseconda il mio umore e la mia fantasia, penso che si chiuderà con la parte precedente il primo atto... Continue Reading →

Danzatori nell’Oscurità – Parte XIV

«Cosa sconvolge la bella maratoneta?» disse Lysandre «Prima Vanja bagnava il suo bel volto di lacrime, adesso Haydée si morde le labbra e trattiene il pianto, incapace di far scivolare il male che la investe e la colpisce in pieno. Non si consola, parlando con qualcuno, correndo nella natura o  confidandosi con se stessa. Trascina... Continue Reading →

Danzatori nell’Oscurità – Parte XI

«Vi è qualcosa che mi spaventa» disse Vanja «in queste strade deserte. Mi stringo nel cappotto, come se avessi paura che il freddo e la paura penetrino il mio corpo. Ho paura quando vedo persone felici in un luogo abbandonato. Ho paura quando vedo falsa allegria che contamina come una malattia quei volti emaciati e... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑