Ricordo una memoria andata

Ricordo una memoria andata, di proibiti sensi e bui presagi, di quando invano parlare Seppur si fingeva liberalità e apertura. Io, sciocco pensatore, parlavo di quello che nel cor si agitava e agli occhi altrui pensavo di fidarmi rivelando l'intimità del mio essere. Ma non notavo truci sguardi, parole sussurrate e dita puntate, tutto pareva... Continue Reading →

Inizia con un blog su WordPress.com.

Su ↑