Punti di vista – Libro dimenticato

Punti di vista – Libro dimenticato

Rubrica in collaborazione con Alley e La Corte

Esercizi per scrivere
Logo della rubrica gestita insieme ad Alley e La Corte

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Ecco a voi la rubrica “Punti di vista”, gestita insieme alle due amiche: La Corte Alley! Lo scopo della rubrica è quello di scrivere un breve testo, seguendo il tema scelto. Ognuna scriverà il tutto con il proprio stile!

Il mio testo

Mi siedo sfinita sul treno e cerco di riprendere fiato. Questa volta l’ho preso per un soffio e mi chiedo quante altre volte ancora mi capiterà di fare queste corse; sperando almeno che non siano vane. Perché capita anche di perderlo nonostante la corsa e lì poi per aspettare un altro treno c’è tutto il tempo del mondo per respirare, meno dal disappunto e dalla rabbia. La verità è che i treni sono in ritardo solo quando sei in anticipo: non c’è altra soluzione al mistero.

Frugo nella borsa, controllando di avere il biglietto. L’ho tenuto convulsamente in mano per tutto il tragitto ma ho sempre paura di perderlo. Lo trovo, lo inserisco come segnalibro nel libro che sto leggendo per tenerlo sott’occhio e alzo lo sguardo. Attirerebbe i miei occhi come una luce improvvisa accesa nella notte. Su uno dei sedili vedo un libro. Il suo proprietario non è nei paraggi: forse è stato lasciato lì. Aspetto, non perdendo di vista la mia preda: voglio essere sicura che sia sola per poterla confortare. Immagino quale possa essere la sua solitudine, il senso di abbandono che la affligge e il pianto che non arriva per manifestare il suo dolore. È proprio uno scenario triste e non so come starà il suo proprietario quando noterà la sua assenza, ripenserà alla sua storia ancora non narrata e magari sentirà come un vuoto nel cuore il posto vuoto sulla mensola.

Tutto questo è intollerabile. Mi alzo, lo afferro cercando di non destare sospetti e ritorno al mio posto con il mio bottino. Lo sfioro, lo tocco: non ha copertina. Dentro non trovo nessun nome. Inizio a leggerlo, spinta dalla curiosità. Arrivata al terzo capitolo chiudo il libro, lo riporto dov’è stato lasciato e ritorno al mio posto.

Ora mi è chiaro perché sia stato dimenticato!

Il tema

Il tema di oggi è stato scelto da Belial: un libro è stato dimenticato sul treno. Scegliete il pov che preferite.

Le mie considerazioni

La mania dei biglietti è vera, per lo stesso motivo per il momento non mi è capitato mai di perdere niente. Evitai anche che mi borseggiassero perché stavo sempre a guardare la mia borsa >.>

Non dimenticatevi di andare a leggere le versioni delle altre: La Corte e Alley.


Se vi è piaciuto l’articolo, acquistate uno dei miei libri Qui

Riscritture della fiaba della Sirenetta di Andersen


5 risposte a "Punti di vista – Libro dimenticato"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...