Punti di vista – Favola

WhatsApp Image 2018-12-01 at 23.56.38

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Ecco a voi la rubrica “Punti di vista”, gestita insieme alle due amiche: La Corte Alley! Lo scopo della rubrica è quello di scrivere un breve testo, seguendo il tema scelto. Ognuna scriverà il tutto con il proprio stile!

Ripulii gli stivali dal terriccio, appesi il mantello e mi rilassai al pensiero di essere a casa. Niente draghi, niente oggetti strani da dover recuperare, niente sortilegi. L’unico desiderio era quello di non essere interrotto. Sarebbe stato un peccato visto che avevo messo la minestra sul fuoco… per la seconda volta. Ero un mago ma anch’io avevo bisogno di mangiare! Anche perché essere gentile con tutti quei principini piagnucolosi quando si ha fame è un’impresa. Altro che le loro. Quasi quasi dovevo aver sbagliato schieramento.

Mi sedetti al tavolo dello studio. Un senso di sconforto mi attanagliò. Chiamato nel bel mezzo dei miei studi, non sapevo proprio dove fossi arrivato. I simboli alchemici e le parole runiche mi confondevano. Mi toccava riniziare da capo. Borbottai, allontanando il compasso con un gesto nervoso. Sprofondai nelle carte e per un po’ cercai anche di non far caso al profumo che iniziava a impregnare la piccola casa dove abitavo.

«Ah ecco… sì era questa la formula quindi…».

Il campanello suonò e quasi sobbalzai sulla sedia, come se fossi stato scoperto a fare qualcosa di illecito.

«No… no ti prego, non adesso!»

Da fuori pugni battevano sulla porta «La figlia del Re è stata rapita! Solo voi avete il tale oggetto che può aiutare il principe a poter combattere la terribile strega».

Il mago rimase immobile, guardò le rune come se stesse per allontanarsi per sempre dalla sua amante.

«Che vadano al diavolo, questa volta l’aiutante lo cerchino in qualche altro luogo!»

Il tema di oggi è stato scelto da La Cortescegliere una favola, decidere un personaggio e dargli un background. In sostanza, raccontare una favola dal punto di vista di un non protagonista.

Per questa rubrica vorrei tenermi su questo standard di lunghezza per scritto, quindi non mi andava di parlare di una determinata favola. In compenso appena ho letto il tema, sapevo di dover ridare dignità ai poveri aiutanti. Sono bistrattati, sfruttati e di loro non si sa mai più niente. Basta. Via al movimento per aiutare gli aiutanti!

Non dimenticatevi di andare a leggere le versioni delle altre: La Corte e Alley.


Se vi è piaciuto l’articolo, acquistate uno dei miei libri Qui


8 risposte a "Punti di vista – Favola"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...