“Il ricordo dei nostri primi amori ti perseguiterà tuo malgrado”

“Il ricordo dei nostri primi amori ti perseguiterà tuo malgrado”

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

“Ti sfido di mai provare accanto a un’altra ciò che hai provato accanto a lei […] il ricordo dei nostri primi amori ti perseguiterà tuo malgrado. La mia immagine, cento volte più bella di quanto mai io sia stata, verrà inaspettatamente a sorprenderti” – La Nuova Eloisa

Premettendo che questo libro va analizzato sotto una molteplicità di tematiche, che è uno scritto del 1760 e deve essere considerato all’interno della sua epoca, mi piacerebbe fare qualche considerazione su questo estratto de “La Nuova Eloisa”, in una chiave attuale. Vorrei concentrarmi su due punti essenziali: il primo amore e il ricordo dell’amore.

Il primo amore ti segna a vita. Che sia stato piacevole o meno credo che tutti ricordino le loro prime esperienze, tanto da lasciare un segno per le relazioni più mature. Basti pensare a quante persone abbiano avuto una brutta esperienza e di come poi sia difficile liberarsene. Quello che non amo de “La Nuova Eloisa” è la sua possessività. Nella prima parte della citazione si intravede una velata minaccia: non troverai nessuno come me. Eppure se questa relazione non è andata effettivamente avanti ci sono stati dei validi motivi: nella vita vera questi motivi possono essere di incompatibilità tra le due persone. Reputo che sia meglio troncare subito una relazione se va male, per quanto si riescano a ritagliare dei piccoli momenti di gioia.

Immagine correlata
“Giulia o la Nuova Eloisa” di Jean-Jacques Rousseau

Per quanto si possa star bene insieme ci saranno sicuramente dei litigi e delle difficoltà; se non ci sono i presupposti per affrontare tutto quello che la vita vi metterà davanti, è meglio tagliare tutto. Per la felicità di entrambe le parti. Sbaglierò anche a pensarlo, ma non credo che il primo amore sia quello destinato a durare. Può succedere, indubbiamente, ma parlo del caso generico, non di quello singolo. Non bisogna avere paura di amare una persona e vedere questo dove porta, bisogna però sempre rispettare l’altro. I vostri antichi amori non vi perseguiteranno e se dovesse succedere, c’è qualcosa che non va. Non abbiate paura a liberarvi di chi vi fa sentire inadeguati, sbagliati e sempre colpevoli. Lasciata una persona potreste non trovare nessuno ma comunque essere soddisfatti di voi stessi; oppure potreste trovare una persona migliore che vi sappia valorizzare ma anche parlare più duramente nel momento del bisogno per il vostro bene.

Un aspetto invece che condivido de “La Nuova Eloisa” e che trovo molto attuale è il ricordo dell’amore. Sono la prima che pensa o ricorda più positivamente l’amore di quanto sia stato nella realtà. L’immagine del passato è sempre più piacevole e tentatrice. Può anche succedere che si ricordi la situazione con più odio di quanto ce ne fosse bisogno. È un’immagine a cui bisogna stare attenti e cercare di valutarla con la più grande oggettività possibile. Nulla toglie che ci si possa rendere conto dei propri sbagli ma, ricordate, se siete le persone che siete adesso forse è anche per una esperienza in più. Sta a voi evolvervi e a usare i vostri ricordi per migliorarvi.


Approfondimenti

“Una donna senza pudore è incapace di amare”


Se vi è piaciuto l’articolo, acquistate uno dei miei libri Qui

Annunci

Una risposta a "“Il ricordo dei nostri primi amori ti perseguiterà tuo malgrado”"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: