Ospite a “Oggi Con Noi” Debora De Lorenzi

Ospite a “Oggi Con Noi” Debora De Lorenzi

Per la rubrica: “Oggi Con Noi” diamo il benvenuto a Debora de Lorenzi

 

Ciao Debora e grazie per aver aderito all’iniziativa di Passione libro in gemellaggio con leinfiniteviediunaautrice di Eleonora Panzeri e Alice Jane Raynor. Direi di non perdere altro tempo e iniziare subito con le domande

Buon giorno, grazie per avermi invitata.

  • Com’è nato il tuo romanzo, e soprattutto da cosa trai le maggior ispirazioni?

Il nuovo romanzo, che sto ultimando, è nato in un giorno di sole, a differenza dei suoi precedenti “fratelli”, benedetti dalla pioggia. Ad orientare la trama, in questo caso specifico, è stato un messaggio privato da parte di un’affezionata lettrice. Ma può capitare che sia la musica, una fragranza, una parola, un colore, un paesaggio a ispirarmi…

  • In che luogo e periodo è ambientata la tua storia?

L’ambientazione è stata scelta con scopi specifici che al momento non posso rivelare. Vi posso confidare però, che il tutto si svolge in tempi moderni, tra Irlanda e Galles.

  • Cosa rende speciale i tuoi personaggi? Cosa li contraddistingue dagli altri?

A questa domanda dovrebbero rispondere i lettori. Usando le parole di un Blog piuttosto accreditato: “La De Lorenzi costruisce una girandola di personaggi unici, tutti perfettamente caratterizzati. Difficili da lasciare andare, persino il più negativo tra loro” . (Di Linda Bertasi Blog)

  • Quali sono i punti di forza del tuo romanzo e i temi che tocca?

Punti di forza? Difficile dirlo senza sembrare autocelebrativi. Ancora una volta mi affiderò al giudizio dei lettori. In quanto ai temi che tocca, direi che non mi discosto mai dal mio genere, seppure ogni storia sia completamente diversa dalla precedente: lotta interiore, amore, passione, amicizia, mistero, magia…

  • Tra i tuoi romanzi già pubblicati, a quale sei legata in maniera particolare?

Domanda spinosa: “L’imbroglio dell’anima” mi ha permesso di vincere un concorso con Butterfly Edizioni, che poi ha pubblicato anche “Un fiore d’ombra”; ma è stato grazie a “Maledetto libero arbitrio” che ho iniziato l’avventura nei panni d’autrice. Tuttavia è con “Il libro della vita” che sto raccogliendo larghi consensi di pubblico e tra l’altro, il primo tentativo in Self Publishing…

  • Self o casa editrice? Parlaci delle tue esperienze in merito?

Diciamo che all’inizio, avere il riconoscimento di una casa editrice è stato importante. Mi ha concesso visibilità e credibilità. La mia esperienza con Butterfly è stata ed è tuttora positiva. Il Self è una sfida. In Italia ancora non funziona: i lettori, i Blogger, non si fidano e a giusta ragione. Io mi avvalgo di collaboratori professionisti, come farebbe un buon editore, sia per l’editing che per la cover, ma questo, chi non mi conosce non può saperlo. E sul mercato c’è davvero un mucchio di robaccia. Personalmente, non posso lamentarmi: ho un buon seguito, sempre in crescita e ottime recensioni; ma credo che la facilità con cui io sia riuscita a cavalcare da subito questo mercato, sia dovuta in gran parte alla credibilità che mi sono guadagnata con le pubblicazioni precedenti, tramite editore.

  • Perché pensi che le persone dovrebbero leggere il tuo libro?

Io non penso che le persone “dovrebbero” leggere qualcosa di mio. Penso che “dovrebbero” leggere, in generale. Io leggo tutto quello che, per svariati motivi, m’incuriosisce; inviterei la gente a fare altrettanto, perché leggere crea un’apertura mentale necessaria. Per quanto riguarda il mio lavoro, posso solo dirvi che  ho scritto una nuova storia, avvincente, appassionata e misteriosa.  Se sognare non vi spaventa…

  • Piccolo estratto.

ATTENZIONE: INEDITO
da “Flame” di Debora De Lorenzi – Copyright 2016

Megan amava il tramonto infuocato di passione e l’avanzare lieve e inesorabile delle tenebre. Amava la luce della luna, meno intensa, che celava desideri proibiti. Amava quell’enorme stanza silenziosa e solitaria che odorava di polvere, di candele e di vecchio; profumava di avventure, di conoscenza, di emozioni, di sogni.
L’ombra della sera strisciando dalle finestre, misteriosa come un presagio, si posò su di lei e finì con l’oscurare pian piano, l’intera stanza. Lei accolse il buio, lo inalò, lo assaporò per qualche istante trattenendolo, perché potesse mischiarsi con la sua anima, prima di tastare la parete e raggiungere l’interruttore. Amava anche il buio. E odiava i segreti. Il suo passato era un segreto. Ma non per me. ..

  • Trama del tuo libro + link acquisto.

La trama e la data d’uscita sono ancora un segreto.

Posso svelarvi che troverete “Flame” su Amazon. La Cover verrà realizzata a breve da Chiara Boz Illustrator Artist.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...